L’AZIENDA2018-10-29T16:53:54+00:00

Dal 1856: Cuore Italiano

Francesco Cirio nasce a Nizza Monferrato in provincia di Asti il 25 dicembre 1836.
Giovanissimo, ha l’intuizione vincente di avviare un commercio di frutta e ortaggi verso i mercati londinesi e parigini dove, all’epoca, c’era una crescente domanda di primizie italiane spesso insoddisfatta, diventando in pochi mesi il più importante esportatore agricolo del Piemonte.
Nel 1856, all’età di 20 anni, Francesco Cirio crea a Torino il primo stabilimento Cirio, utilizzando nuovi metodi di conservazione per superare i problemi della deperibilità dei prodotti ortofrutticoli, lanciando un’impresa fiorente in grado di esportare in tutto il mondo.

Dopo un costante sviluppo, nel 1900 l’industria “Cirio – Società Generale delle Conserve Alimentari” è una delle più grandi e prestigiose aziende agro-alimentari d’Europa.

Dal 1856: Cuore Italiano

Francesco Cirio nasce a Nizza Monferrato in provincia di Asti il 25 dicembre 1836.
Giovanissimo, ha l’intuizione vincente di avviare un commercio di frutta e ortaggi verso i mercati londinesi e parigini dove, all’epoca, c’era una crescente domanda di primizie italiane spesso insoddisfatta, diventando in pochi mesi il più importante esportatore agricolo del Piemonte.
Nel 1856, all’età di 20 anni, Francesco Cirio crea a Torino il primo stabilimento Cirio, utilizzando nuovi metodi di conservazione per superare i problemi della deperibilità dei prodotti ortofrutticoli, lanciando un’impresa fiorente in grado di esportare in tutto il mondo.
Dopo un costante sviluppo, nel 1900 l’industria “Cirio – Società Generale delle Conserve Alimentari” è una delle più grandi e prestigiose aziende agro-alimentari d’Europa.